skip to Main Content
Divano Delano Di Pianca

Come scegliere il divano per il proprio soggiorno

Divano Dunn di Ditre

Divano Dunn di Ditre

Il divano, con buona pace dei vari complementi d’arredo disponibili per qualsiasi abitazione, è probabilmente l’ elemento “principe” della casa. A prescindere dal fatto che si abbia a disposizione uno spazio grande, medio, o di ridotte dimensioni, il divano fungerà da catalizzatore d’attenzione e donerà carattere e comfort a tutto l’ambiente.

Tuttavia, affinché questo avvenga, è opportuno osservare poche semplici regole già nella fase di valutazione d’acquisto, onde riuscire a selezionare il divano perfetto per il proprio Living e non rischiare, viceversa, di rovinare tutto l’arredamento con una sola mossa.

Il “divano perfetto”

Quando ci affacciamo per la prima volta in un negozio d’arredamento, la sensazione più diffusa è una sorta di “stupore” misto a gradimento per gli oggetti esposti.

Le ambientazioni proposte negli showroom, infatti,  sono studiate proprio per facilitare la scelta del divano, dei tessuti e dei colori; grazie anche all’ abbinamento di tappeti, punti luce e carte da parati, possiamo completare  in modo armonioso e personalizzato il soggiorno.

Le dimensioni

Anche se le ultime tendenze vedono la produzione concentrarsi sempre di più su divani ampi e di dimensioni estese, dovremo sempre tenere conto degli spazi del nostro soggiorno. Mai sacrificare porzioni eccessive di ambiente pur di inserire il divano prediletto.

Questo errore è molto comune, tuttavia un divano esageratamente grande rispetto all’ambiente Living a disposizione tenderà a rimpicciolire ulteriormente tutta la camera, inoltre assorbirà l’attenzione in modo eccessivo rispetto agli altri complementi.

In questi casi esistono molte validissime soluzioni, come splendidi divani a due posti perfettamente integrabili in salotti dalle dimensioni contenute.
Se invece abbiamo a disposizione spazi ampi e ariosi allora via libera a divani proporzionati ed eleganti, come il divano Dunn di Ditre.

Divano Boston di Swan

Divano Boston di Swan

Il colore

Selezionare il colore del proprio divano è tutt’altro che semplice. Nella maggior parte dei casi si tende a concentrare l’attenzione sulla nuance che esalta il divano stesso. Ciò non è sbagliato in linea di principio, purché si tenga conto anche dell’ambiente nel quale verrà inserito un divano. Da un punto di vista degli spazi, per esempio, non bisogna dimenticare che i colori chiari tendono ad ampliare l’ambiente, viceversa quelli scuri incupiscono e rimpiccioliscono la stanza.

Amiamo i grandi divani di pelle nera come lo splendido Boston di Swan? Perfetto, valutiamoli però solo se abbiamo a disposizione un ambiente spazioso e ben illuminato, altrimenti tutto il Living risentirà di una presenza ingombrante che “assorbe la luce” in modo eccessivo.

Attenzione al modello angolare

Altra tendenza consolidata negli ultimi anni è quella del divano angolare: si tratta senza dubbio di una scelta di valore, il divano angolare risulta invitante e confortevole grazie ai diversi stili di utilizzo, ma bisogna fare molta attenzione nel valutare l’opportunità di integrare un elemento del genere nel proprio Living.

I divani angolari, infatti, danno il massimo in ambienti dalle dimensioni proporzionate, come saloni a pianta quadrata o rettangolare (ma sufficientemente ampi). Se disponiamo di un soggiorno particolarmente stretto e lungo, viceversa, il divano angolare risulterà assolutamente fuori contesto. Si tratta di un altro errore tipico dettato dalla percezione alterata di ognuno di noi nel momento in cui valutiamo il divano per la sua collocazione nel negozio espositivo.

La soluzione perfetta per un soggiorno stretto e lungo? Un divano a due o tre sedute come Delano di Pianca, versatile e adatto a diversi stili d’arredo.

Infine, un consiglio di natura generale: prima di acquistare un qualsiasi divano, chiediamoci quale sia il reale utilizzo che vogliamo farne. In commercio esistono modelli per tutte le esigenze: quelli maggiormente concentrati sulla comodità, dalle linee morbide e confortevoli adatti per un ambiente famigliare e conviviale, altri che sono veri e propri inni al design, dalle linee più rigorose per un ambiente minimal e ricercato, così come esistono divani che coniugano  perfettamente entrambi i desideri.

Parola d’ordine, quindi: rivolgersi ad arredatori qualificati per capire quale tipologia di divano è più adatta alla nostra personalità e che si abbina perfettamente al concept generale della nostra casa.