skip to Main Content
Caratteristiche Che Deve Possedere Una Cucina Ideale

Caratteristiche che deve possedere una cucina ideale

EL_02-di-ElmarCreare l’arredamento di una cucina ideale è più facile a dirsi che a farsi! La scelta degli elettrodomestici, oltre che la loro disposizione, coglie impreparate non poche famiglie, in quanto si tratta di un acquisto dispendioso e che si suppone destinato a durare nel tempo.

I consigli su come arredare cucina possono venire dagli amici che già in precedenza hanno affrontato questa scelta, ma anche da riviste specializzate o da articoli presenti sul web di siti di settore.

A questi noi aggiungiamo la visita all’interno di uno showroom, che riteniamo molto importante, in quanto permette di vedere in anteprima quale potrebbe essere il risultato finale.

L’acquisto degli elementi per arredare cucina viene spesso fatto guardando più al loro stile e design che alla loro praticità, col rischio di propendere per un oggetto innovativo e per certi versi unico, senza considerare l’utilizzo che se ne potrebbe fare. Non dimentichiamoci che la cucina è la stanza più utilizzata durante la giornata e, se collegata alla zona living da una parete con arco, può diventare luogo in cui intrattenersi con amici e parenti, oltre che essere il luogo in cui preparare piatti prelibati.

Considerando un uso giornaliero, vediamo quali possono essere gli aspetti principali di cui tenere conto per l’arredamento di una cucina che si avvicini il più possibile a standard di alto livello.

Primo aspetto fondamentale: valutare la qualità di ogni singolo elemento.

La valutazione deve riguardare il materiale che viene utilizzato, lo spessore, la resistenza all’umidità, oltre che le rifiniture presenti.

 

Secondo aspetto: definire la tipologia di cucina.

In questo caso dobbiamo decidere se utilizzare una classica cucina angolare o puntare verso modelli che stanno avendo sempre più successo negli ultimi anni, come le cucine con isola o penisola.

In particolare la realizzazione di una cucina con penisola (Playground di Elmar può rappresentare un valido esempio pratico) sembra essere particolarmente adatta per chi desidera un ambiente dallo stile moderno e più ricercato.

Si tratta di modelli veramente interessanti, perché permettono di realizzare delle zone adatte per cucinare o anche lavorare, oltre che diventare il punto ideale per mangiare (evitando di utilizzare il tavolo). Ovviamente la penisola che ha questa funzione deve trovarsi in una posizione centrale, con lati liberi per permettere l’inserimento di due o tre sedie.

Qualora si abbia uno spazio più ristretto e difficilmente ampliabile verso la zona living, si può optare verso il classico modello di cucina angolare.

In questo caso gli spazi possono essere sfruttati in modo intelligente, con l’utilizzo di piani di lavoro, mensole e vani utili per inserire tutti gli oggetti di cui più abbiamo bisogno per la preparazione dei piatti.

Terzo aspetto: disposizione ottimale dei singoli elementi di arredo.

Nella disposizione di una cucina progettata in maniera ottimale si consiglia di inserire un’area adibita a dispensa accanto a dove si trova posizionato il frigoriferoCinqueterre-di-Schiffini-2, in modo da prendere tutto con più velocità e facilità.

Non deve mancare una zona nella quale non ci siano fornelli o altro, in quanto deve trattarsi di un’area adibita esclusivamente alla preparazione dei piatti; i cassetti, le mensole e i vani possono servire, come detto in precedenza, per cucinare più velocemente.

Adiacente alla zona lavoro bisogna trovare quella per il lavaggio dei piatti; si può avere a disposizione il lavello, con sopra la zona scolapiatti. Per chi ha la fortuna di
utilizzare una lavastoviglie, si può tenere direttamente lì i piatti sporchi, caricandola gradualmente fino al totale riempimento.

La cucina deve essere realizzata considerando di avere gli spazi giusti per muoversi liberamente, compiendo operazioni in modo sequenziale e coordinato.

La scelta dell’arredamento di una cucina ideale può risultare complesso e dispendioso, ma seguendo questi semplici consigli, unito alla visione reale di alcuni modelli, può trasformarsi in un’attività piacevole e ricca di soddisfazioni, soprattutto quando avrete terminato le varie installazioni e vedrete che riesce ad essere esteticamente gradevole e soprattutto funzionale!